Teatro e solidarietà, torna in scena La Turretta al cinema Traiano


La compagnia teatrale La Turretta torna sul palco con “Ju spirete”, commedia brillante dialettale in tre atti, che andrà in scena il 9 e 10 marzo al Cinema Teatro Traiano, a Terracina. L’autore e regista Pietro Locatelli racconta, nel suo classico e irresistibile stile, una storia in cui riaffiora tutto l’antico sapore di quelle narrate in famiglia tanti anni fa, raccolti intorno ad un braciere acceso.

La tranquilla vita dei coniugi Traquinie e Talgisa, viene improvvisamente sconvolta dall’apparizione di un bizzarro fantasma dalle strane pretese. Traquinie, terrorizzato, coinvolge però gli altri abitanti della Torretta, generando così un inaspettato intreccio di situazioni grottesche, che ostacolano i piani del primo, ambiguo fantasma, e destano un secondo spirito, ben più spaventoso e convincente.

Tra spiriti e sotterfugi, preghiere e scongiuri, suore e fattucchiere, tradimenti e giuramenti, baci e “rotta d’ossa”, la divertente rappresentazione promette di farci trascorrere una serata davvero esilarante.

Come annunciato dal regista Pietro Locatelli, «accanto allo scopo di divertire e a quello di promuovere il dialetto e la cultura terracinesi, questa commedia ne accosta però un altro, altrettanto importante: quello della solidarietà. I proventi della serata, andranno infatti a favore dei ragazzi di Rete Solidale, che sin dal nostro debutto e poi in seguito, ci hanno sempre seguito con affetto ed entusiasmo in tutti i nostri spettacoli».