Il ponte del «duemilamai», protesta sulle sponde del Sisto


Nuova protesta sulle sponde del fiume Sisto. Lo hanno fatto per chiedere alle istituzioni, alla politica, a tutti gli enti coinvolti di riaccendere i riflettori sulla situazione del ponte sulla provinciale Badino. Da maggio la strada è interrotta. La Provincia ha deciso la chiusura per motivi di sicurezza, poi ha ordinato la demolizione. Le promesse di ricostruire il ponte in tempi brevi non hanno avuto seguito. Anzi, sono trascorsi mesi senza che siano stati fatti passi avanti concreti.

Comune, Provincia e Regione sono tutti coinvolti, ognuno per sua competenza. Ma tra un rimpallo di responsabilità e l’altra non si vede l’uscita dal tunnel. E allora? Gli operatori nautici del Sisto, residenti e commercianti che operano nella zona hanno alzato la voce attaccando manifesti e striscioni. «Non ci ascolta nessuno» hanno accusato. Il problema si sta trascinando da troppo tempo. «Il ponte del duemilamai», riassume con uno slogan azzeccatissimo lo striscione più originale della protesta.

Share this post