La «nostra» Pernarella in Regione, i Cinque stelle tirano le somme


Anche per il Movimento Cinque Stelle è il momento di ragionare sui risultati elettorali. I grillini parlano di una «vittoria annunciata a livello nazionale». La vera soddisfazione arriva dalla fiducia accordata da milioni di persone al progetto. A Terracina il risultato è stato importante. «Nel nostro piccolo – fa sapere il meetup Teracina 5 Stelle – siamo orgogliosi della riconferma in Regione della consigliera Gaia Pernarella. Orgogliosamente nostra poiché appartiene fin dal 2011 al nostro meetup».

Il circolo locale non ha dubbi: questo risultato non arriva dal nulla ma da un lavoro fatto giorno dopo giorno. Di cui si raccolgono i frutti sperati. «Gaia Pernarella ha saputo degnamente e strenuamente sostenuto diverse battaglie in Regione, seppur dalla parte dell’opposizione e le rivolgiamo un personale e affettuoso grazie».

Grande soddisfazione anche per l’elezione alla Camera dei Deputati di Raffaele Trano, e, al Senato di Marinella Pacifico. Anche Terracina ha dato il suo contributo di preferenze affinché questo risultato venisse portato a termine. «La battaglia è stata particolarmente aspra, in un territorio da sempre appannaggio della destra e abituato a contrattare voti, a dare e chiedere favori, un territorio chiuso nel clientelismo e tanto altro. Mentre costoro agivano nel solito “vecchio” modo clientelare, noi attivisti del meetup Terracina 5Stelle, abbiamo continuato il nostro lavoro sul territorio».

Ora bisogna guardare avanti. Mentre ci si atteggia a opinion leaders della politica, pensando ad alleanze e strategie, i grillini preferiscono pensare ad altro. «Nessuna strategia, nessuna alleanza, nessun nome altisonante come specchietto per le allodole, ma lavoro, solo lavoro, tanto lavoro sul territorio per salvaguardarlo, per sottrarlo alla devastazione degli amministratori attuali, al clientelismo».

Share this post