Videosorveglianza comunale, approvato lo stato finale dei lavori


Si è chiuso a quasi tre anni dall’approvazione del progetto preliminare, nell’aprile del 2015, l’intervento di realizzazione del sistema di videosorveglianza in città. Finanziato con fondi provinciale, il sistema di occhi elettronici – decine di apparecchi posizionati in diversi punti della città – è entrato in funzione nei mesi scorsi ed è costato poco più di 400mila euro. Adesso gli uffici del settore Lavori pubblici del Comune di Terracina hanno approvato lo stato finale col certificato di regolare esecuzione. Un atto formale ma necessario a chiudere i conti col progetto.

All’inizio di marzo il direttore dei lavori ha redatto il documento che certifica lo stato finale, firmato dall’impresa appaltatrice, una ditta della provincia di Napoli. Dalla relazione risulta che sono state eseguite tutte le opere e che emerge un credito a favore della ditta pari a 88mila euro più Iva. Si dà inoltre atto che la ditta dovrà provvedere a effettuare la manutenzione degli impianti per due anni.

Share this post