Messa in sicurezza dei leoni funerari, qualcosa finalmente si muove


I leoni funerari tornano al sicuro. O almeno si spera. Perché in attesa di un intervento di consolidamento e messa in sicurezza più duraturo, per adesso ci si è limitati a ripristinare il muretto su cui poggia una delle due sculture “gemelle” poste a protezione dell’ingresso del centro storico in via Salita Annunziata. In mattinata gli operai sono intervenuti con la massima cautela, sollevando la scultura di epoca romana e consolidando il muro. Insomma, da parte del Comune una risposta tempestiva alle richieste d’intervento che dal web all’informazione locale erano state rivolte a chi di dovere. E sì, perché di fronte alle immagini delle crepe dovute probabilmente agli urti delle automobili, non si poteva andare oltre nel tempo. Ora, finalmente, l’intervento. Ma basterà? Probabilmente no. Comune e Soprintendenza ai beni archeologici e culturali dovranno mettersi d’accordo sul da farsi. Ad esempio realizzando una protezione in cui “recintare” il leone. Non sarebbe neppure troppo complicato.

Le immagini riportate a corredo dell’articolo sono prese dal web

Share this post