34enne napoletano tenta il suicidio. Salvato dai Carabinieri


carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Terracina, hanno tratto in salvo un 34enne originario di Napoli che stava tentando il suicidio nei pressi del porto.

porto terracina. anxur time

L’equipaggio del Nucleo Radiomobile ha notato l’uomo che giaceva quasi esanime sui frangiflutti con un cappio di fil di ferro stretto intorno al collo e con dei chiari segni di soffocamento. Il 34enne già presentava il volto cianotico, bava alla bocca e le pupille rivolte verso l’alto.

Il tempestivo intervento dei Carabinieri permetteva di rianimare il malcapitato e di stabilizzarlo, in attesa che sopraggiungesse il personale medico del “118”. L’uomo, trasportato presso l’ospedale “Dono Svizzero” di Formia, è stato poi ricoverato in osservazione. All’origine del gesto c’è probabilmente una crisi di sconforto. L’uomo aveva anche preparato alcuni scritti di commiato e scuse per le persone amate.

Share this post