A pesca con papà


A pesca con papà. Anxur Time

Grande successo a Terracina di “a pesca con papà”,  giunta alla sua seconda edizione. L’iniziativa è nata dall’idea dell’Avv. Alessandro Trillò, Presidente dell’Associazione Spinning Marino. Sul molo di Terracina, in solo quattro ore, si è registrata la presenza di oltre 70 bambini senza contare i papà, le mamme, i nonni e i tanti curiosi entusiasti che hanno partecipato per un totale di oltre 300 persone.

«E’ stato bello vedere tanti bambini sorridere per la loro prima cattura, per poi essere ancora più contenti nell’assistere al loro rilascio in mare», ha detto Trillò.

L’Associazione Spinning Marino vuole diffondere la cultura del rispetto dell’ambiente e della fauna ittica tramite il “catch and realise” (cattura e rilascio). Una filosofia di pesca etica che prevede il rilascio delle prede catturate e il trattenimento, eventuale, del solo capo necessario al soddisfacimento per le proprie esigenze. Presenti anche Protezione Civile e le Guardie FIPSAS. I bambini sono stati supportati da importanti maestri, spinner di fama internazionale, come Silvio Smania, Giorgio Bacherini, Andrea Querio e Lorenzo Freschi.

Share this post