SportParty che meraviglia!


La kermesse di Amici dello Sport apre la stagione dei grandi eventi di Beach Tennis in terra pontina.
Terracina torna in vetrina con lo Sport Party 2016 un must, per la città pontina. Nel week end del primo maggio si è svolta la VII edizione di quella che sempre più viene considerata una maratona del Beach Tennis.
All’ rDt Summer Village di Lungomare Matteotti, è stato allestito un villaggio con 20 campi, bar e ristorante ed una spiaggia interamente dedicata per l’occasione ai player e spettatori.
L’evento ha generato numeri importanti: 14 i tornei in programma, 24 tabelloni tra qualificazioni e finali, 235 atleti, 440 le coppie iscritte per un numero di partite che sfiora 500.

DMX PERRONI-FUSCO WINNER

Una maratona di sport, ma soprattutto di emozioni ed allegria: ogni anno questo lembo di spiaggia, protetta da Monte Sant’Angelo, diventa il palcoscenico su cui l’Asd Amici dello Sport del presidente Cascarini organizza l’evento che in assoluto riesce più di altri a catalizzate – su di se e sulla marea di beachers – i riflettori del beach tennis nazionale.
Una maratona anche per tutti gli sportivi che sono arrivati da più parti d’Italia per giocare sulla sabbia degli Internazionali, all’ombra del Tempio di Giove! C’era la Toscana, l’Emilia Romagna, le Marche, gli amici della Sicilia, i fedelissimi della Puglia e i cugini della Campania. Presenti quasi tutte le associazioni laziali. Un sold out programmato e che nemmeno le allerta meteo sono riuscite ad impedire. In realtà questa è la terra di Giove, si gioca nel “Posto Magico” e il meteo si mostra sempre accomodante.
Ma vediamo cosa è accaduto sull’aspetto tecnico: l’inaugurazione dell’evento – venerdì 29 aprile – è affidato ai singolaristi e alle singolariste impegnati nei SM OPEN, SM LIM3.1, SF OPEN e SF LIM3.1. Otto tabelloni complessivi – tra qualificazione e finale – e dosando le forze per i giorni successivi, vincono Marco Schiattarella nel SM Open (su G. Tanesini 9-3), Simone Bonaccorsi nel Sm Lim 3.1 (su R. Russomanno 9-4), Noemi Romani nel Sf Open (su Michela Romani per 9-4) e Azzurra Chellini nel Sf Lim 3.1 (su C. Fiore 9-7).
Sabato 30 aprile è caratterizzato da un sole estivo e un’allerta meteo per domenica, ma gli organizzatori sanno che il primo maggio sarà un giorno buono. Di prima mattina entrano in scena i doppi con 5 categorie di gioco, tutti con doppio tabellone qualificazione e finale.
Nel doppio maschile i pontini Martorano Zizzo giocano un torneone e si arrendono in semifinale al campione italiano OVER Minighini in coppia con un Russumannno in grande spolvero che poi vinceranno anche la finale (su Ranaudo-Stefanizzi per 9-5). Nel doppio femminile Open una superlativa Paola Di Fazio – giocatrice locale – si posiziona sul gradino più alto del podio in coppia con Noemi Romani (9-7 su Stefinlongo-Cornacchia). Nel DM limitato alla quarta categoria Lorenzi-Carosi hanno la meglio sui Salvatore-DiPerna (1-9), mentre nel Df (limitato 4) Di Iorio-Battaglini conquistano il titolo ai danni di Fiore-Sonnino (9-3). Decretati anche i vincitori del DMX: il duo di casa Perroni-Fusco vincono in finale su Gallo-Stridacchio (9-2).
Domenica primo maggio – Festa del lavoratore – sulla sabbia delle riveDi traiano, di Italo ed Emanuele Centola, è il vento di ponete a spazzare le nuvole e a regalare una giornata pirotecnica all’insegna dello sport condita con ottima cucina e dj set ad infiammare il tramonto terracinese.
I risultati sempre in bilico hanno regalato grandi incontri, con risultati bugiardi a volte, solo nei numeri, ma non nel verdetto. Nel DF OPEN primeggiano le gemelline Romani (Michela e Noemi). Questa volta tutto a discapito della sister Chiara in coppia con Trippa (9-3). Nel DM OPEN finale da cardio palma: alla fine Riccardo Gaia in coppia con Minighini cedono il passo al duo Castore-Ranaudo (9-5). Nel DM LIM 3.1 Nuti-Chiampo hanno la meglio sui nostrani Perroni-Di Russo (9-4). Nel DF LIM 3.1 – invece – sono le nostre tesserate Di Iorio-Di Fazio ha conquistare il titolo. Sconfitta la coppia Bufacchi-Guglielmino (9-3). Nel DMX OPEN è Minighini, in coppia con la romagnola Calise, ad avere la meglio sui giovanissimi Zanon-Trippa (9-3).
Questo il biglietto da visita dell’ rDt Beach Tennis Terracina per la stagione 2016 che come al solito sarà piena di weekend all’insegna dello sport spettacolo.

DCIM101MEDIA

DCIM101MEDIA

Si torna in campo il 14 e 15 maggio con la Prima”Vera” di Giove: un mix di competizioni tra Beach Tennis e Beach Volley, una prima assoluta per Amici dello Sport. Per poi passare tra campionati Regionali a squadre, agli assoluti regionali aspettando il primo settembre quando il gota del Beach tennis mondiale sarà a Terracina per gli INTERNAZIONALI città di Terracina. Tra gli appuntamenti degni di nota, vi segnaliamo anche lo Sport Camp, il camp organizzato dalle varie associazioni che operano nel village: il progetto è dedicato ai ragazzi da 5 ai 13 anni, che potranno cimentarsi – dal lunedì al venerdì (08.30-13.00) in diverse attività sulla sabbia (beach tennis, beach soccer, beach volley, giochi in acqua ed attività extra).
L’estate s’avvicina ma qui, all’ rDt Summer Village, è già caldissima.

Share this post