A Borgo Hermada la trebbiatura storica del grano, ecco il cortometraggio


Nelle scorse settimane a Borgo Hermada s’è svolta la trebbiatura storica del grano, un momento culturalmente molto profondo specie per la gente del Borgo che ha seguito l’evento con grande gioia. La trebbiatura eseguita con i macchinari dell’epoca ha fatto seguito alla semina storica (sempre con antichi mezzi agricoli) che era stata fatta in precedenza in un fondo agricolo nel centro rurale, alle porte di Terracina. L’evento, organizzato nel rispetto delle norme Covid, ha completato il percorso iniziato con la semina che era stata fatta in concomitanza dei festeggiamenti per l’85° anno dalla fondazione di Borgo Hermada da Hermada 1934 che è anche una pagina Facebook dove tutte le fasi sono state documentate in un cortometraggio che racconta gli eventi e ricorda i tempi passati. «Quando abbiamo organizzato i festeggiamenti per celebrare il nostro Borgo abbiamo coinvolto molti anziani del luogo e allo stesso tempo rimesso in funzione moltissimi attrezzi agricoli dell’epoca, questo ha portato a una rinascita di vecchie tradizioni nella nostra comunità – spiega uno degli organizzatori – abbiamo deciso di fare prima una semina con gli attrezzi dell’epoca e poi abbiamo seguito passo passo la crescita del grano fino alla sua raccolta culminata nella trebbiatura con mezzi d’epoca. Siamo molto orgogliosi di aver ravvivato l’interesse per questo tipo di tradizioni e continueremo a organizzare eventi simili in futuro per mantenere alta l’attenzione intorno a Borgo Hermada». Durante la trebbiatura sono intervenuti anche il sindaco di Terracina Roberta Tintari e l’assessore all’urbanistica Pierpaolo Marcuzzi. Le celebrazioni per gli 85 anni hanno anche animato un dibattito interessante all’interno della comunità del Borgo, una discussione ravvivata dagli spunti forniti dallo scrittore Antonio Pennacchi che ha acceso i riflettori su alcune tematiche molto care agli abitanti del posto. Protagonisti della trebbiatura sono stati vecchi trattori, alcuni Landini, restaurati e perfettamente funzionanti che hanno fornito potenza a una vecchia trebbia degli anni ’40 ancora perfettamente funzionante. Impagabili sono stati i sorrisi (sotto l’immancabile mascherina) degli anziani presenti sul posto che hanno osservato con un pizzico di nostalgia tutte le operazioni portate avanti dai giovani del borgo.


Ufficio stampa
hermada1934@gmail.com
335.8334331

Share this post