Adeguamento del Piano antenne, la Lega presenta una mozione


La Lega-Salvini premier di Terracina chiede all’amministrazione comunale di fare qualcosa di concreto per l’elettrosmog. Con una mozione firmata dall’intero gruppo consiliare, i consiglieri Valentino Giuliani, Fulvia Pisa, Gianluca Corradini, Massimiliano Tocci e Domenico Villani, chiedono all’amministrazione di impegnarsi a individuare risorse per l’adeguamento dell’attuale Piano Praeet. Si tratta di una mossa che segue le proteste dei giorni scorsi, quando la Lega si era dichiarata contraria all’installazione di una nuova antenna in viale Europa all’interno della rotatoria di piazza Donatori di sangue, a due passi dal palazzetto dello sport. «L’attuale situazione del territorio comunale di Terracina – si legge nella mozione – vede una proliferazione di torri telefoniche, anche alla luce di sentenze giuridiche favorevoli per i richiedenti. Questo quadro sta creando insicurezza sociale in molti quartieri dove le antenne sono posizionate vicino a scuole e altri centri di aggregazione sociale. Al fine di regolamentare il fenomeno – conclude il documento – si chiede all’amministrazione di prevedere nel prossimo bilancio d’assestamento delle risorse per l’adeguamento dell’attuale Praeet». Che risale al 2008, più di dieci anni fa. 

Share this post