Alleanza del fare, Senesi rilancia l’ipotesi del governatore Zingaretti


«Dobbiamo chiamare tutti a partecipare alla costruzione di un grande progetto e una grande proposta per l’alternativa. Insieme possiamo rimettere in moto tante energie, persone, sindaci, associazioni che oggi sono in attesa, isolate o sparse che, se si riaprisse una missione, un movimento o un progetto per l’alternativa, potrebbero diventare protagonisti». È l’appello lanciato da Marco Senesi, coordinatore del comitato Terracina in Regione. Il quale chiama ad apertura e non adesione, riportando la proposta che arriva dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti a tutti i sindaci e a tutti i coordinatori dei comitati che hanno aderito all’alleanza del fare. Senesi parla di una «proposta importante, seria, coerente con gli eventi e le esigenze, le sfide, del nostro tempo».

Una proposta – continua Senesi – che condivido e che ho il piacere di rilanciare anche alla politica e alle forze politiche della nostra Città.  Una road-map amministrativa dove la centralità sia, ancora di più, la nostra comunità. Un percorso dove si ritrovi l’Unità non come semplice adesione ma come apertura e partecipazione. A dare forza a questo progetto è la volontà di aprire lo sportello del Sindaco in Regione Lazio per un contatto diretto al territorio e alle sue grandi o piccole esigenze. Una svolta reale al percorso che noi comitato in Città abbiamo già intrapreso con l’amministrazione della città trovando appunto il confronto e la partecipazione che su temi che non interessano gli iscritti ma i cittadini. Un percorso che va assolutamente continuato e rafforzato».

Si tratterebbe, insomma, di «andare ben oltre il Pd, fondamentale per uscire finalmente dalle secche delle discussioni sterili, su argomenti che conoscono in pochi e allontanano la politica dalle esigenze reali».

Share this post