Allerta incendi boschivi, ordinanza nel periodo di massima pericolosità


Periodo di massima pericolosità per gli incendi boschivi, emanata l’ordinanza per l’applicazione delle misure di prevenzione. Constatato che in particolare nella stagione estiva il fenomeno dei roghi boschivi inclusi quelli che si propagano anche su aree di interfaccia urbano-rurale, provocano gravi e ingenti danni al patrimonio forestale, al paesaggio, alla fauna e all’assetto idrogeologico del territorio comunale, oltre ovviamente a rappresentare un grave pericolo per la pubblica e la privata incolumità, si ordina il divieto di accendere fuochi, aprire o ripulire viali parafuoco con l’uso del fuoco. E ancora esercitare attività pirotecnica, accendere fuochi d’artificio, lanciare razzi di qualsiasi tipo e/o mongolfiere di carta meglio note come lanterne volanti dotate di fiamme libere, nonché altri articoli pirotecnici in prossimità di boschi. Certamente, per evitare i soliti roghi estivi, sarebbe anche opportuno ripulire strade e giardini da erbacce incolte.

Share this post