Alloggi pubblici: ecco le novità


L’assessore ai Servizi Sociali e all’Emergenza Abitativa, Roberta Tintari, illustra i risultati del Comune in materia di alloggi popolari e presenta il nuovo bando per l’assegnazione in locazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica destinati all’assistenza abitativa, approvato dalla Giunta lo scoso 13 gennaio. La Tintari evidenzia come sia noto che “da anni non disponiamo più di nuovi alloggi da assegnare, ma l’attività portata avanti nell’ultimo periodo è stata di riaffermare lo stato di legalità rispetto agli alloggi di ERP attraverso un lavoro congiunto Ufficio  Casa – Polizia Locale e Ater di Latina. Molti cittadini – prosegue l’assessore – si sono rivolti direttamente agli uffici sopracitati segnalando presunte occupazioni abusive, stufi di rimanere in graduatoria per anni e vedere che i soliti “furbetti” superavano le regole sentendosi forse protetti dall’inerzia della Pubblica Amministrazione. Si è proceduto a rafforzare i controlli e l’ottimo lavoro svolto dalla Polizia Locale, a cui va il mio sincero ringraziamento, ha portato, lo scorso anno, a evidenziare diverse violazioni e la contestazione dei relativi illeciti amministrativi, emersi nel corso dei 50 sopralluoghi effettuati. Tali azioni sono risultate efficaci sia come deterrente rispetto alle occupazioni abusive sia al recupero degli alloggi, finalmente resi disponibili per chi ne ha diritto. Inoltre è stata appurata una notevole evasione dei canoni di locazione con conseguenti iniziative tese al loro recupero”. Il vice sindaco tiene ad evidenziare “nel corso del 2016 sono stati assegnati alle famiglie terracinesi in attesa da anni sette alloggi di edilizia residenziale pubblica e nel 2017 ne è stato già assegnato uno, triplicando la media delle assegnazioni degli anni precedenti”. Buone notizie anche per chi ha la necessità di inserirsi nella graduatoria grazie all’approvazione del nuovo bando. L’assessore Tintari ricorda che “l’ultimo bando risaliva al 2010 e le variazioni più importanti rispetto al precedente riguardano l’attribuzione di un maggior punteggio alle famiglie con più di due figli e non prevede più, come condizione di priorità per l’attribuzione di punteggio, l’aver abitato o abitare in alloggi presi in affitto dall’Ente direttamente sul mercato privato. Non ci sono termini di chiusura per la presentazione delle domande. Tuttavia – conclude Tintari -, come previsto dal Regolamento Regionale n.2/2000, le graduatorie hanno scadenza semestrale (30 giungo e 31 dicembre). Nella fase di prima applicazione del bando, la domanda per la collocazione nella prima graduatoria utile, dovrà essere presentata entro e non oltre il 27 febbraio 2017”. Bando e modulo di domanda possono essere scaricati già ora dal sito del comune di Terracina. Gli interessati potranno inoltre rivolgersi all’ufficio Casa – in via G. Leopardi n.73 per qualsiasi ulteriore informazione o chiarimento nei giorni di ricevimento pubblico o telefonando allo 0773.707407.

Share this post