“Altri profughi? Molti dei presenti mai integrati”


Un’altra nota che alimenta l’argomento del momento. L’adesione allo Sprar continua a far parlare. Un comunicato congiunto a firma dei consiglieri comunali Gianluca Corradini (Forza Italia) e Francesco Zicchieri (NCS). In teoria rappresentanti di opposizione e maggioranza, in realtà in sintonia sul tema immigrazione.
“Esprimiamo innanzitutto solidarietà alle famiglie che hanno subito i furti dagli ospiti del Cas di San Vito – scrivono – Non vediamo un’equa distribuzione dei profughi, a partire dal livello europeo fino a quello provinciale. Solo undici comuni della provincia hanno aderito. Non capiamo da cosa derivi questa celerità del sindaco di Terracina nel dare l’adesione allo Sprar. Ci sono tante priorità che vengono disattese, alcune delle quali dettate proprio dalla presenza massiccia di immigrati sul territorio, e il sindaco con la giunta sono concentrati solo sullo Sprar. È ora di dire la verità ai cittadini e soprattutto di tutelare le loro, nostre esigenze. La politica di integrazione a Terracina è già stata sbagliata anni fa: le conseguenze gravissime sono sotto gli occhi di tutti. Oggi invece di studiare il rimedio alle situazioni del passato si pensa ad accogliere altri extracomunitari. Noi pensiamo che si debba pensare prima ai terracinesi con le parole e con i fatti”.

Share this post