Altro passo avanti per il Servizio civile al Parco Ausoni


ecosuoni a camposoriano. anxur time

Un altro passo in avanti per la possibilità per ragazze e ragazzi, tra i 18 e i 28 anni di età, di svolgere il Servizio Civile presso l’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi. Lo scorso mese di novembre, infatti, il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato le graduatorie provvisorie per le tre tipologie di Programmi che sono stati presentati entro la scadenza del 29 maggio 2020 e che sono stati valutati positivamente, ora in attesa di finanziamento.

Entra nel vivo dunque il cammino, avviato con il Decreto legislativo n.40 del 2017, del nuovo servizio civile: sino a ieri Servizio Civile Nazionale eora Servizio Civile Universale.

Nella graduatoria dei programmi d’intervento da realizzarsi in Italia c’è il Programma “Insieme per il sociale”, che è articolato in cinque progetti tra i quali c’è anche quello presentato dal Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi.

Con il progetto “Salvaguardia e tutela del Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi”, sarà la terza volta che l’Ente Parco Ausoni ospiterà ragazze e ragazzi in Servizio Civile e potrà avvalersi nel 2021, compatibilmente con l’andamento dell’emergenza Covid-19, del loro impegno civile sul territorio.

Questa sarà la prima volta che ci saranno anche sedi attuative in comuni della provincia di Frosinone. Sono tre, una a Castro dei Volsci, nel Parco Monti Ausoni, e altre due in comuni che fanno parte delle due Riserve Naturali Regionali gestite dall’Ente Parco Ausoni: quella delle Antiche città di Fregellae, Fabrateria Nova e Lago di San Giovanni Incarico e quella del Lago di Canterno.

In totale saranno 33 i giovani impegnati che saranno suddivisi nelle varie sedi di realizzazione delle attività in progetto: 2 presso l’Infopoint a Castro dei Volsci; 3 presso il complesso di San Domenico a Fondi; 10 presso il complesso di Villa Cantarano a Fondi; 4 al Museo del Medioevo Ebraico a Fondi; 6 presso Palazzo Caetani Colonna a Fondi; 2 presso Villa Placitelli a Fondi; 2 presso Campo Soriano a Terracina; 2 presso la Riserva Antiche città di Fregellae, Fabrateria Nova e Lago di San Giovanni Incarico e 2 presso la Riserva Lago di Canterno.

A breve, probabilmente prima delle festività di fine anno, sarà pubblicato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ilBando per la presentazione delle candidature a partecipare al Servizio Civile Universale 2021. La domanda dovrà essere presentata esclusivamente in modalità on-line usando le credenziali SPID.

“Per questo – evidenzia il Direttore dell’Ente Parco Ausoni Lucio De Filippis – consigliamo a chi fosse interessato a partecipare al Bando ma ancora sprovvisto di SPID, di avviare quanto prima la procedura per richiedere e ottenere lo SPID”.

 “Una buona notizia – conclude il Direttore De Filippis – in questi difficili giorni di emergenza sanitaria che affrontiamo, per ragazze e ragazzi che desiderino attraverso il Servizio Civile Universale impegnarsi per un anno in azioni in favore delle comunità e del territorio, cogliendo, anche con un rimborso economico, un’opportunità di formazione e crescita grazie alla partecipazione ad attività di studio e ricerche, monitoraggio delle risorse naturali e del patrimonio ambientale delle tre aree protette, anche in affiancamento agli operatori, interni o esterni, messi in campo dall’Ente Parco”.

Per informazioni: parcoausoni@regione.lazio.it

Share this post