Ammistrative: Palmacci presenta “Italia unica” e “Terracina unica”


Alcune forze di centrodestra e centrosinistra hanno intrapreso, già prima dell’estate, il percorso verso le prossime elezioni amministrative, purtroppo, con un identico approccio, il medesimo del 2011, basato soltanto sulle candidature e sulle coalizioni.
Ma politica non può limitarsi ai soli slogan.
Mancano ad oggi proposte serie, progetti e programmi articolati.
Come sempre ci troviamo davanti solo ad una affannosa ricerca di volti, pensando che una sola persona sia sufficiente a gestire il bene comune.
Per contro, le forze politiche tacciono sui tanti problemi irrisolti della Città e sulle tante aspettative dei nostri concittadini.
Per amministrare Terracina è necessario che le forze politiche sappiano coniugare competitività e solidarietà, risorse e territorio in un programma di sviluppo e crescita a lungo termine.
Per far crescere la città e registrare un cambiamento di direzione al suo processo di sviluppo economico-sociale c’è bisogno, altresì, di un grande consenso popolare, ma dobbiamo riscontrare che ad oggi nessun partito o movimento locale ha questa forza.
In questo panorama, la proposta politica di Arcangelo Palmacci di Italia Unica (partito composto da popolari, da liberali e da riformisti) e della Civica Terracina Unica, hanno l’ambizione di proporsi a governare la Città, insieme ad altri partiti che hanno a cuore la nostra gente, per restituire fiducia e speranza alla gente, alle imprese, ai giovani.
Vogliamo farlo superando le vecchie logiche di accordi sottobanco mirati alla sola spartizione di poltrone e di potere.
Vogliamo costituire un ampio fronte politico che ragioni su programmi e progetti, dove, forze politiche anche alternative possano finalmente dare vita a una proposta coerente e seria.

Terracina è una Città con tante anime e sensibilità con interessi molto diversi e spesso contrastanti.
Italia Unica e Terracina Unica non vogliono assemblare sigle da votare, vogliono individuare e riflettere sulle cose da realizzare, elaborare programmi, progetti ed iniziative per la citta e i suoi cittadini, solo dopo, potremo decidere con chi condividere questo impegno.
In nostro manifesto per la nostra Città è fare rete di impegno, di volontà, di etica, di esperienza, di competenza e di condivisione anche con altre forze politiche, magari diverse tra loro.
Questo è il modello che Arcangelo Palmacci di Italia Unica, insieme ad alcuni movimenti civici, propone per Terracina.

Share this post