Anziani senza sede. La beffa di Via Giorgione


La telenovela della nuova sede per il Centro Anziani continua. Le assicurazioni sulla nuova sistemazione nei locali di Via Giorgione si è rivelato un bluff. Questo è quanto ha dichiarato praticamente il Presidente del centro sociale di Via Leopardi Maria Fialba Alla dopo l’ Assemblea dei soci tenutasi nei giorni scorsi. Un incontro al quale ha preso parte solo il segretario della FNP CISL Doriano Recchia, mentre erano assenti per lo SPI CGIL Lino Bucci e per la UILP UIL Silviano Masci.

anziani a Villa Tomassini? Anxur Time

Doriano Recchia ha ricordato che dalla Dottoressa Carla Amici erano arrivate assicurazioni che i locali destinati al centro sociale erano quelli attualmente occupati in Via Giorgione dal nido e non del sottoscala dello stesso. Gli oltre cento soci che hanno partecipato all’Assemblea non ha risparmiato dalle critiche neanche il Commissario del Comune Erminia Ocello visto rispetto alla mancata sostituzione dei membri degli organismi di gestione del Centro che nei mesi scorsi si sono dimessi.
Nel frattempo dall’ ’assemblea sono venute fuori proposte alternative e praticabili per una nuova sede. Due possibilità sono legate alla realizzazione dei due accordi di programma tra il Comune e privati, in particolare per la zona Calcatore e Via Badino, dove il Comune presto avrà a disposizione due strutture di diverse centinaia di metri quadrati.

anziani a Villa Tomassini? Anxur Time

L’’altra soluzione è quella della sistemazione di un sito dismesso che si trova presso l’’attuale zona del Polo dei trasporti, che adeguatamente ristrutturata sarebbe l’’ideale in quanto collocata con i mezzi di trasporto pubblico. Oltretutto andrebbe anche a collocarsi in una zona come quella di San Benedetto, Appia Antica e la Valle che ad oggi sono sprovviste di qualsiasi servizio per i centinaia di anziani li residenti. Al termine l’’assemblea all’unanimità ha respinto qualsiasi possibilità di andare nel sottoscala dell’asilo nido di Via Giorgione.

Share this post