Apertura dell’ambulatorio ostetrico, l’iniziativa della Lega


Dai consiglieri comunali della Lega per Salvini premier di Terracina una proposta di mozione da discutere e approvare in aula riguarda l’apertura dell’ambulatorio ostetrico presso l’ospedale. «In riferimento alla delibera dell’Azienda AUSL Latina – scrivono i salviniani – con la quale si stabiliva la chiusura del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Fondi, dichiarata zona rossa in riferimento all’emergenza Covid19 ed alla revoca, per autotutela, della stessa. In relazione alla particolare situazione di disagio, creata dalla pandemia in corso  e per evitare il più possibile i contatti sociali, soprattutto per le donne in stato di gravidanza, venne stabilito dalla stessa Ausl Latina, l’apertura di un ambulatorio ostetrico presso l’Ospedale di Terracina, che potesse servire le donne nel corso dell’evoluzione della gravidanza insistenti sia sulla Città che nel vasto comprensorio.

Considerato che tale ambulatorio, previsto con apertura bisettimanale, a tutt’oggi non è stato ancora aperto e che si sono verificati alcuni ritardi tecnici legati alla strumentazione di cui deve essere dotato. Valutata  la necessità di questo servizio che permetterebbe l’esecuzione di ecografie periodiche, di tracciati cardiotocografici, visite ostetriche e tutto ciò di cui necessita il controllo della fisiologica evoluzione della gravidanza, e soprattutto non comporterebbe lo spostamento di decine e decine di donne dal proprio Comune, anche solo per fare una singola prestazione. Rilevato che l’emergenza Covid19, benché Fondi non sia più indicata come zona rossa, sia ancora attuale e con pericoli sempre incombenti e che debba continuare ancora molto nel tempo. Considerato che anche le Associazioni Mediche di categoria hanno formulato, con una articolata e circostanziata  lettera al Sindaco che pone in evidenza  la necessità di questo servizio e la sua non più tollerabile procrastinabilità.

Per tali motivi, il Consiglio Comunale impegna il sindaco a svolgere in ogni ambito istituzionale e con gli strumenti che ritiene più incisivi, raccordandosi con il Consiglio Comunale, ovvero con la Conferenza dei Capi Gruppo, le opportune e dovute azioni per determinare l’immediata apertura dell’Ambulatorio Ostetrico presso l’Ospedale di Terracina».

Share this post