Attentato incendiario, le indagini


L'intervento dei vigili degli uomini del 115

Sono al lavoro dalla serata di ieri gli agenti della polizia di Stato di Terracina diretta dal vicequestore Bernardino Ponzo dopo che è andata a fuoco l’auto dell’avvocato Maurizio Bianchi. Da alcune testimonianze raccolte sarebbe passato da quelle parti poco prima un uomo con un cappuccio scuro che si poi allontanato a piedi in tutta fretta. Conferme potrebbero arrivare dalla visualizzazione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti in alcuni esercizi commerciali di piazza della Repubblica e via Roma. Dal canto suo l’avvocato Maurizio Bianchi ha dichiarato agli inquirenti di non sapere minimamente chi possa essere stato non avendo mai ricevuto minacce. Intanto dall’Ordine degli avvocati arriva la solidarietà dei colleghi.

Share this post