Attività museali e mancati incassi per il Covid, la richiesta di contributo


Attraverso una deliberazione di giunta, l’amministrazione comunale si accinge a chiedere un contributo come previsto dal decreto de Ministro per i Beni e le Attività culturali e il Turismo dello scorso 26 giugno. Si tratta della possibilità di ottenere una quota parte del fondo emergenze imprese e istituzioni culturali destinata al sostegno dei musei e dei luoghi della cultura non statali. L’emergenza sanitaria da Covid 19 ha provocato minori introiti derivanti dalla vendita dei biglietti per il periodo tra il 1 marzo e il 31 maggio 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno prima presso l’area archeologica del Tempio di Giove. Quindi si è stabilito di richiede al ministero il contributo equivalente all’importo dei minori introiti derivanti dai biglietti dalla vendita dei ticket, da destinare alla gestione dei servizi museali e alla valorizzazione delle aree archeologiche di Terracina.

Share this post