Avviso pubblico per le strade, Caringi: «Così semplifichiamo gli interventi»


I lavori di manutenzione ordinaria di strade e marciapiedi comunali saranno più semplici e veloci. Infatti, grazie ad un accordo quadro introdotto dagli Uffici dei Lavori Pubblici, sarà possibile assegnare, attraverso un unico avviso pubblico, i lavori ad una ditta per un biennio. Il meccanismo consentirà di intervenire entro 1 ora dalla segnalazione che gli Uffici inoltreranno alla ditta.

Luca Caringi

L’assessore ai Lavori Pubblici Luca Caringi espone il provvedimento: “Per la manutenzione ordinaria si è trovata la soluzione per velocizzare ed efficientare il servizio. Faremo un avviso pubblico per individuare la ditta che otterrà l’incarico di assicurare il pronto intervento per la manutenzione ordinaria di strade e marciapiedi. L’importo da impegnare può arrivare fino ad un massimo di 401 mila euro di spesa in due anni. Cosa significa: il Comune, non appena dispone delle risorse sufficienti, potrà realizzare subito l’intervento rivolgendosi direttamente alla ditta aggiudicatrice dell’avviso originario la quale dovrà garantire l’avvio del proprio lavoro entro un’ora dalla chiamata. In questo modo – prosegue l’assessore – si evita di dover indire un nuovo avviso e prolungare a dismisura i tempi. Questa soluzione è straordinariamente efficace soprattutto per i piccoli interventi di riparazione: penso ad una buca stradale come ad un ciglio di marciapiede dissestato. Altro elemento a favore è la possibilità di non dover disporre necessariamente dell’intera cifra stanziata per indire l’avviso. Il massimo sono 401 mila euro, ma si realizzeranno immediatamente gli interventi consentiti dalle disponibilità in quel momento, fornendo comunque un servizio rapido. Mi corre l’obbligo di ringraziare gli Uffici e il nuovo dirigente Ing. Corrado Costantino che ha approntato questa soluzione dimostrando di entrare immediatamente in sintonia con l’Amministrazione e con le necessità più urgenti dei cittadini. A breve – conclude Caringi – lo stesso schema di provvedimento verrà adottato anche per gli edifici comunali, scuole comprese, accorciando enormemente i tempi di intervento”.

Share this post