Azienda Speciale, nuovo affondo di Uiltucs


Gianfranco Cartisano. Uiltucs Uil Latina. Anxur Time

“Azienda Speciale Terracina, lavoratori ancora senza risposte, ferie forzate a causa della chiusura dei servizi, contratto nazionale non conforme con evidenti vantaggi economici aziendali”. Sono alcune accuse che arrivano dal sindacato Uiltucs. 

“Ancora oggi – prosegue la nota – i lavoratori attendono gli Ammortizzatori/Sociali proclamati e dichiarati, sostegno mai attivato e mai arrivato, oggi i lavoratori le tante lavoratrici sono fermi con le loro ferie e permessi, a differenza di tutti e tutte le aziende dello steso settore del  territorio, i quali hanno attivato immediatamente il sostegno della cassa integrazione. Quante ferie abbiamo ancora? Visto che sono due mesi circa che siamo fermi? Sono le domande che chiediamo tutti ad una dirigenza assente, latitante e senza risposte. Siamo convinti come Uiltucs Latina che questo Direttore Generale Carla Amici insieme al primo cittadino di Terracina nella figura della dott.ssa Tintari hanno sottovalutato le nostre richieste”.

Share this post