Bambino cade dal belvedere sul lungomare, paura e accertamenti


Paura nel pomeriggio del primo maggio sul lungomare di Terracina dove un bambino di otto anni, per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine che indagano sulla vicenda, è caduto dal belvedere, sul marciapiede, finendo sulla spiaggia sottostante. Il “volo” di qualche metro ha richiesto l’immediato intervento degli operatori sanitari attivati dalla centrale operativa del 118. Insieme al bambino, è rimasto ferito anche il padre – un uomo sui 40 anni – che ha riportato traumi nella caduta. Il piccolo, invece, è stato trasportato all’ospedale “Bambin Gesù” di Roma con l’eliambulanza, fatta scendere appositamente sulla spiaggia per consentire soccorsi rapidi ed efficaci. Sul posto si sono portati gli agenti della polizia locale, coordinati sul posto dal comandante Michele Orlando. Oltre alla polizia del commissariato di Terracina e al gruppo di protezione civile “Falchi” impegnato sul lungomare per motivi di sicurezza visto l’afflusso di persone in occasione della festa dei lavoratori. Stando a una prima ricostruzione, avrebbe ceduto una parte di una fioriera in muratura posta sulla balconata. Da lì il ragazzino sarebbe finito giù.

Share this post