Batte forte il cuore di Bruno


Un progetto d'amore in memoria di Bruno Dei Giudici

Può lo strazio di genitori orfani del loro giovane figlio, trasformarsi in un progetto d’amore? La risposta è sì ed è riportata nella lettera che Suor Donatella e le consorelle del Caritas Baby Hospital di Betlemme hanno indirizzato a Carmen e Angelo Dei Giudici, genitori di Bruno, morto prematuramente all’età di 19 anni per un incidente stradale. Nella lettera i coniugi vengono ringraziati per la somma devoluta dopo il secondo Memorial Bruno Dei Giudici del 29 agosto scorso, con la partecipazione di amici e parenti. L’evento è stato fortemente voluto dal papà Angelo per onorare la memoria di Bruno e al tempo stesso per dare una speranza ai piccoli malati. Di seguito un passaggio saliente della lettera. «…volevo anche dirvi grazie per l’offerta devoluta al Caritas Baby Hospital di 1.600 Euro. Come promesso saranno devoluti per la sala giochi/didattica e una targhetta con il nome di Bruno sarà posta sul muro all’entrata della sala, assieme a quello di altri donatori. Possa il Signore continuare a darvi la forza interiore che ho visto nei vostri occhi, mente e cuore…Possa Bruno esservi sempre vicino specie nei momenti di fatica e sconforto …».

Il progetto della famiglia Dei Giudici in ricordo del figlio

Il progetto della famiglia Dei Giudici in ricordo del figlio

Il Caritas Baby Hospital di Betlemme è l’unico ospedale che cura gratuitamente circa 35.000 bambini all’anno grazie alle donazioni private. Questa moderna struttura accoglie tutti i bambini, indipendentemente da religione, nazionalità ed estrazione sociale, così che nessuno di loro possa essere svantaggiato. Papà Angelo e mamma Carmen hanno scelto di donare il ricavato del Memorial proprio ai piccoli di questo Istituto, perché Bruno, nonostante la sua giovane età, era molto sensibile alle problematiche dei bambini meno fortunati.

L’augurio è che il progetto della famiglia Dei Giudici venga sempre sostenuto nel tempo da tutti coloro che hanno conosciuto ed amato Bruno.

Share this post