Bau park al Montuno, avviso pubblico per l’affidamento dell’area


Mentre si avvicina la data della riapertura ufficiale del Montuno, in via Dante Alighieri, il prossimo 25 aprile con una grande festa che avrà inizio alle 9.30, gli uffici comunali accelerano sull’affidamento del bau park. Come si ricorderà, tra le iniziative per la riqualificazione della “collinetta”, chiusa da quasi dieci anni, l’amministrazione cittadina ha stabilito di realizzare un bau park, un’area cioè riservata ai cani per poter scorrazzare liberi e divertirsi in sicurezza.

Il dipartimento IV, settore gestione e protezione ambientale, ha approvato lo schema dell’avviso pubblico per l’affidamento e la nomina del responsabile unico del procedimento. L’ente ha deciso di affidare l’area, per una superficie di circa 2.250 metri quadrati, mediante la procedura col criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Punteggi, offerte, condizioni economiche: ecco come sarà gestita l’area

Il periodo dell’affidamento è di tre anni. L’aggiudicazione, come si diceva, avverrà secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. A favore del concorrente che avrà riportato il maggior punteggio in relazione al massimo complessivo di cento punti. E’ ottenuto dalla somma dei punti attribuiti per l’offerta tecnica (80 punti) ed economica (20 punti). Il canone base stabilito per l’intero periodo è di 1.200 euro. L’affidatario potrà vendere gadget e prodotti alimentari per cani, sistemare attrezzature mobili ed evidenziare la propria attività distribuendo o vendendo materiale di informazione.

Share this post