Beach Rugby, spettacolo a Terracina


Beach Rugby a Terracina. Anxur Time

Si è svolto presso il tratto di arenile de Le Rive di Traiano il Campionato Italiano di Beach rugby giunto alla 17esima edizione. Dopo l’avvio ufficiale della stagione a Vernole (LE) con la Magna Grecia Cup, le Rive di Traiano hanno ospitato il Campionato Nazionale di Beach Rugby valevole anche come 3° Torneo Beach Rugby Città di Terracina.

Sette le squadre partecipanti: I Pessimi (campioni d’Italia in carica), Crazy Crabs, Sabbie Mobili, Fort Apache, I Lengheri, Belli Dentro e Lazy Crabs. La manifestazione si è svolta con una fase preliminare di due gironi all’italiana.

Le prime due di ogni raggruppamento hanno avuto accesso alle semifinali, mentre l’ultima del girone A e le ultime due del girone B hanno disputato un ulteriore mini girone all’italiana per l’assegnazione del 5°-6°-7° posto. Nella prima semifinale vittoria dei Crazy Crabs di misura nei confronti dei Fort Apache per 6 a 5, mentre nella seconda semifinale i Pessimi si sono imposti per 4 a 1 sulle Sabbie Mobili, capitalizzando ogni minimo errore dei giocatori in maglia gialla. Dopo la combattutissima finale vinta dalle Sabbie sui Fort Apache per 4 mete a 2, si è disputata la finale tra I Pessimi e i Crazy Crabs. I campioni d’Italia in carica non si sono disuniti imponendosi per 6 a 2. Dopo la cerimonia di premiazione, via al classifico e al sempre suggestivo terzo tempo coinciso con ll calare il tramonto all’ombra del Tempio di Giove.

 

 

Share this post