Beach soccer: avanti col girone nord


Roberto Pasquali beach soccer

È iniziato il mese decisivo per il beach soccer italiano. Terracina è presente in maniera significativa. Il 31 luglio a Catania inizierà la poule scudetto del calcio sulla sabbia. Oggi scendono in campo le squadre del girone centro nord; la settimana prossima saranno sempre i club settentrionali a cercare i punti per le finali. Prima dell’appuntamento decisivo di Catania ci saranno le ultime sfide del girone centro sud, che si terranno a Montalto di Castro (Viterbo). Terracina ha due rappresentanti, una per girone. La squadra storica dopo aver ottenuto quattro vittorie su altrettanti incontri non avrà difficoltà a ottenere il pass per l’atto finale. L’obiettivo è quello di migliorare la seconda piazza della passata stagione, ovvero di conquistare il terzo scudetto della storia. Discorso diverso per la neonata Anxur Trenza. I ragazzi del player manager Roberto Pasquali, con un successo in due partite, dovranno sudare prima di staccare il biglietto per Catania. “La squadra è totalmente nuova – esordisce Pasquali – Abbiamo compiuto enormi progressi ma c’è ancora molto da migliorare. I tre punti ottenuti col Livorno ci daranno morale in vista di due sfide delicate con il Lamezia Terme e con i campioni d’Italia del Milano”. Alle 16 la prima partita col Lamezia, domani alle 17.15 il match clou con i lombardi. La tappa è in corso di svolgimento in Toscana. Per la prima volta nella storia, il beach soccer va in scena sulla spiaggia del Calambrone a Pisa. La seconda tappa del girone A scopre dunque un’area suggestiva immersa in un paesaggio impreziosito dalle dune all’interno dell’Ente Parco Migliarino S. Rossore Massaciuccoli. Un sito unico nel suo genere contornato da un’oasi di 43 ettari di fitta macchia mediterranea. “La location è suggestiva – continua Pasquali – Speriamo che ci porti anche fortuna. Siamo carichi e desiderosi di mettere in pratica i miglioramenti delle ultime settimane”. Nella Beach Arena Rive di Traiano sul Lungomare Matteotti, il tecnico Pasquali ha provato diverse soluzioni. Stefanini è un portiere di sicuro affidamento, mentre Palmacci rappresenta una valida alternativa. Pasquali è pronto ad alternare i tre difensori Altobelli, Torres e Fontana. Tanta qualità sugli esterni con Lucio, Jordan, D’Andrea, Morgera, Opromolla e Foresi. In avanti tutti terracinesi doc: Savarese, Simonelli e Alla; fuori causa Venerelli, il quale risente di un problema al ginocchio.

Oggi per inaugurare il Beach stadium di Pisa si è svolto un triangolare con delle vecchie glorie. Sotto gli occhi di mister Gigi Simoni si sono cimentati sulla sabbia diversi ex giocatori tra cui Birindelli, Taccola, Salvetti, Calori, Mingazzini, Amoroso, Sclosa e Piovanelli. Ospiti d’eccezione, davanti ai quali il Terracina non vuole deludere.

Share this post