Beach Soccer, Frainetti e Palmacci d’argento a Baku


Italia Beach soccer in finale ai Giochi Europei di Baku. Anxur Time
Alessio Frainetti. Anxur Time

Il difensore del Terracina e della Nazionale beach soccer Alessio Frainetti

Il bomber del Terracina e della Nazionale di Beach Soccer, Paolo Palmacci. Anxur Time

Il bomber della Nazionale Italiana di beach Soccer, Paolo Palmacci

Si ferma sul più bello la corsa dell’Italia del beach soccer che ai Giochi Olimpici Europei di Baku chiude con una medaglia d’argento comunque di prestigio. La formazione azzurra ha perso 3 a 2 la finalissima con la Russia (battuta 6 a 4 nel girone elminatorio) al termine di una partita iniziata malissimo (0-3) e chiusa in crescendo senza però la zampata vincente che avrebbe portato quatomeno al supplementare.

 

Tra i migliori i terracinesi Palmacci e Frainetti. Una comptizione che ricorderanno entrambi a  lungo. Pablito Palmacci perchè proprio nella finale odierna con 165 presenze è diventato l’alfiere azzurro superando il precedente record di Leghissa. Alessio invece ha timbrato il gol della speranza su rigore (il 3 a 1) sfiorando il capolavoro all’ulrimo secondo.

 

Per la cronaca hanno fatto parte della comitiva azzurra gli altri “terracinesi” Corosiniti e Spada. Adesso la Nazionale italiana si preparerà ai Mondiali del Portogallo che inizieranno tra pochi giorni. La squadra di Massimiliano Esposito è stata inserita nel girone con Oman, Costarica e la Svizzera del terracinese Stankovic.

Share this post