Beach Soccer Serie A: Terracina a testa alta


terracina beach soccer. anxur time

Si è conclusa la seconda tappa della Serie A 2016 di beach soccer. Il campionato ufficiale ha animato per tre giorni la Beach Arena “Carlo Guarnieri” di Terracina con le gare del girone B. Sulla sabbia dello stadio adagiato sulla sabbia dell’incantevole lido “Rive di Traiano”, all’ombra del tempio di Giove Anxur, si sono disputate le quindici sfide tra le formazioni del raggruppamento centro-meridionale. Si è divisa la coppia di testa del raggruppamento con il Catania che si è isolata al comando grazie alla vittoria nello scontro diretto proprio contro i padroni di casa per 4 a 3.

paolo palmacci. anxur time

Paolo Palmacci

Ma il Terracina può essere soddisfatto dell’esito di questa tappa che le permette di guardare con ottimismo sia alla terza ed ultima tappa di Catanzaro che alle finali d’inizio agosto a Riccione.

C’è però da recuperare Alessio Frainetti, uscito malconcio dal big match contro il Catania e la cndizione fisica migliore di Cesar. Il Terracina ha chiuso la tappa con le due vittoria contro Barletta(9 a 2) e Napoli(3 a 1) mettendo in evidenza uno straodinario Paolo Palmacci, il qualche sta onorando nel migliore dei modi la fascia da capitano.

Dal canto suo il Catania esce dalla tappa di Terracina sicuramente rafforzata. 18 punti per la squadra di Della Negra ed un ruolino davvero invidiabile, fatto di 6 vittorie in altrettante gare, 46 le reti segnate e solo 9 quelle subite che fanno dei siciliani la migliore difesa del girone B. Segue a quota 15 il Terracina, che ha perso solo lo scontro con i rossoazzurri, rivali di sempre.

LADY TERRACINA. ANXUR TIME

Per quanto riguarda la classifica marcatori in testa c’è Zurlo (Catania) con 15 gol. Seguono Lucio (Napoli) a 14 e Palmacci (Terracina) con 13 centri. “Sono soddisfatto – ha detto l’allenatore Angelo D’Amico-, abbiamo perso il primato nel girone, ma il secondo posto non è da buttare, anzi”. Ricordiamo che il Terracina a Riccione, oltre a difendere il tricolore, giocherà anche la finale di Supercoppa. Nello stessa sede anche la Lady Terracina dovrà difendere lo scudetto dello scorso anno. Nella unica tappa eliminatoria svoltasi a Le Rive di Traiano, le girls di Simone Gallo hanno superato agevolmente Lazio e Napoli raggiungendo la finale.

 

Share this post