Biblioteche in “rete”: il Comune aderisce al Sistema del sud pontino


Il Comune di Terracina si candida a entrare a far parte del Sistema bibliotecario del sud pontino. La proposta è arrivata nel corso dell’ultima assemblea di giunta quando l’esecutivo del sindaco Nicola Procaccini ha deliberato l’adesione all’organismo culturale. Secondo quanto riportato nel documento approvato, infatti, l’amministrazione «vuole promuovere una migliore organizzazione dei servizi culturali attraverso una progettualità fondata su una rete di scambio, di sostegno e di condivisione fra soggetti pubblici e privati operanti nello stesso ambito territoriale». La biblioteca comunale “Olivetti” entrerà quindi a far parte del sistema che già vede “comunicare” tra loro le analoghe strutture di tanti altri Comuni del territorio. Si tratterà di favorire scambi reciproci di informazione e materiale documentale. 

Share this post