Bilancio, c’è l’ok in aula. Ma Sciscione certifica la rottura


gianfranco sciscione, presidente del consiglio. anxur time

Consiglio comunale non privo di sorprese quello che si è svolto nella giornata di oggi, 28 marzo, a Terracina. Il dato politico più significativo è che tra il sindaco Nicola Procaccini e il presidente del Consiglio Gianfranco Sciscione si è concretizzata la rottura. Il primo non ha risposto all’invito di rimuovere dalla giunta l’assessore Barbara Cerilli, fuoriuscita dalla Lista Sciscione. E, come era prevedibile, il presidente del Consiglio ha votato contro al bilancio di previsione. A proposito, l’importante documento amministrativo è passato all’esame dell’aula. Ma in quali condizioni? Il presidente dell’assise ha votato contro, il presidente della Commissione Bilancio Domenico Villani, pure. Gli altri no sono arrivati da Lega e Pd. A sorpresa hanno votato a favore, dando manforte alla maggioranza, i consiglieri Alessandro Di Tommaso e Giuseppe D’Andrea, ex Pd. Voto favorevole anche da Forza Italia con Basile. Passato l’esame del bilancio, resta la frattura ai vertici della maggioranza.

Share this post