Terracina book festival: tutto pronto per la nona edizione


Miguel Gotor, Giovanni Fasanella, Giuseppe Fioroni, Raffaella Fanelli, Pino Scaccia e Caterina Frustagli tra gli ospiti del Terracina Book Festival 2018. Giunto alla sua nona edizione il Terracina Book festival, creato da Massimo Lerose e Andrea Giannasi, organizzato da Innuendo editore, Tralerighe libri editore e Prospektiva, patrocinato dal Comune di Terracina, Città che Legge 2018, si apre nel centro storico con l’anteprima giovedì 30 agosto alle ore 18 per poi proseguire fino a domenica 2 settembre.

Tanti gli ospiti e i temi affrontati, su tutti l’anniversario della morte di Aldo Moro che aveva con Terracina un legame molto forte. Lo statista italiano assassinato dalle Brigate Rosse nel 1978 sarà al centro di un dibattito, moderato da Cesare Rinaldi, con Giovanni Fasanella, Miguel Gotor e Giuseppe Fioroni, presidente della commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento dell’esponente della Democrazia Cristiana. Su Moro anche uno spettacolo teatrale curato da Massimo Lerose e Daniele Vogrig. Poi si parlerà di libertà e informazione con il cronista storico del Tg1 della Rai Pino Scaccia, intervistato da Andrea Giannasi, con il quale si potrà ricostruire la storia degli ultimi trent’anni del nostro paese attraverso interviste a Oriana Fallaci, Giovanni Falconi e molti altri protagonisti.

In primo piano anche la Banda della Magliana con il libro inchiesta di Raffaella Fanelli che ha intervistato Maurizio Abbatino, ex capo della banda, che ancora oggi fa discutere sulle trame e gli interessi che questo sodalizio ha a Roma.

Sul palco anche la saggista Caterina Frustagli che parlerà di “Memoria” e diritti affrontando la storia delle persecuzioni e delle intolleranza verso le diversità, e Alberto Lori esperto in fisica quantistica e voce storica dei documentari Quark, la Storia siamo noi, Mixer.

Moltissimi gli autori del territorio intervistati da Elvio Ceci, ma anche reading sulle libertà e incontri con le comunità come quella per anziani Korian.
E come tradizione il TBF si chiuderà con il tradizionale e discusso – ma sempre molto apprezzato – Poeti a Duello, il Poetry Slam creato dall’associazione la Masnada al Festivaletteratura di Calabria ormai più di 15 anni fa.

Il Terracina Book Festival, che fa parte degli eventi delle Città del libro, si svolge in Piazza Santa Domitilla nel centro storico di Terracina, tra l’Appia antica e la Cattedrale.
Ogni giorno verrà aperto uno spazio bibliolibreria permettendo a tutti di acquistare i libri presentati.

Ma vediamo in dettaglio il programma del TBF 2018

Giovedì 30 agosto

Ore 18 – Alessandro Ceci e Armando Cittarelli presentano in anteprima il loro libro “L’albero della Politica” (Innuendo). Modera Agostino Attanasio presidente della Fondazione Terracina.
Ore 19 – “Nonno mi racconti una storia? Leggende di magia e

mistero” (Gribaudo).
Un libro che raccoglie le memorie degli ospiti delle Residenze per anziani Korian.
Intervengono Luca Grossi, Cristina Palmacci, Zaira Castaldi, Alessia Di Manno e Deborah Bracco.
Ore 20 – “Il segreto di Vicolo delle Belle” (Apollo) di Marika Campeti.

Venerdì 31 agosto

Ore 17,30 –Inaugurazione e reading sulla Libertà.
Ore 18 – Alberto Lori vs Alberto Levi Kessler. La storica voce della Rai, esperto di fisica quantistica, presenta il suo saggio “Il cammino del cercatore” dialogando con il proprio alter ego giallista in uscita con “Senza respiro” (Innuendo).
Ore 20 – Domenico Ventriglia con il suo romanzo “L’ultimo professore” presentato da Roberto Bernabò, vice direttore de Il Sole 24 ore.
Ore 21 – Il fotografo e videomaker Alberto Sciamplicotti ci accompagna sulle montagne con “L’incanto dei passi. Le terre selvagge degli Appennini” (Alpine studio).

Sabato 1 settembre

Ore 19,30 – Moro 40 – Spettacolo teatrale sull’uomo Aldo Moro a 40 anni dalla sua scomparsa. Scritto, diretto e interpretato da Massimo Lerose con la partecipazione di Daniele Vogrig.
Ore 20 – Quarant’anni senza Aldo Moro.

Interverranno: Giuseppe Fioroni (Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro) autore di “Moro: il caso non è chiuso. La verità non detta” (Lindau).
Giovanni Fasanella (giornalista e saggista) autore de “Il puzzle Moro. Da testimonianze e documenti inglesi e americani desecretati, la verità sull’assassinio del leader DC” (Chiarelettere).

Miguel Gotor (storico e saggista) autore di “Lettere dalla prigionia” e “Memoriale della Repubblica. Gli scritti di Aldo Moro dalla prigionia e l’anatomia del potere italiano” (Einaudi).

Modera. Cesare Rinaldi.
Ore 21,30 – Il valore della memoria con Caterina Frustagli e i suoi libri “Primo Levi davanti all’assurdo” e “Divisioni senza resto” (Tralerighe libri editore) e Barbara Rosenberg con “Viaggio in Germania” (Tralerighe libri editore). Le autrici dialogheranno con Andrea Giannasi

Domenica 2 settembre

Ore 18 – Elvio Ceci presenta Elena Zuccaccia e il suo libro “Ordine e Mutilazioni” (Pietre Vive), Daniela Gentile con “Nulla sanno le parole” (Pietre Vive) e Antonio Lillo “La nostra voce non si
spezza” (Stilo).

Ore 19 – Un libro per Emergency.
“Indimenticabili. I migliori mondiali della nostra vira” (Ultra) a cura di Stefano Discreti. Sul palco Angelo Pilati e Max Vado.
Ore 20 – Dalla banda della Magliana a Mafia Capitale.
Raffaella Fanelli presenta il suo libro “La verità del freddo” (Chiarelettere) intervistando Maurizio Abbatino ex capo della banda della Magliana.
Ore 21 – Attraverso la storia.
Viaggio con lo storico cronista del Tg1 Rai Pino Scaccia tra interviste video (a Oriana Fallaci e Giovanni Falcone) e i grandi eventi della storia. Il giornalista presenterà il suo ultimo libro “Voci e ombre dal
Don” (Tralerighe libri editore).
Intervista Andrea Giannasi.
Ore 22 – Poeti a duello, il Poetry Slam che arriva nella forma creata dall’associazione la Masnada al Festivaletteratura di Calabria nel 2004. Al termine del quale si terranno le premiazioni di “Terravintage”.

Il TBF fa parte della rete dei festival letterari. Dieci eventi in quattro regioni italiane tra Toscana, Puglia, Calabria e Lazio (www.prospektiva.it).

Share this post