Buoni spesa, Tintari e Di Tommaso: “Appena disponibili erogazione nella massima trasparenza”


“Appena saranno disponibili, i fondi stanziati dal Governo con il Decreto del 23 novembre verranno certamente erogati ai cittadini aventi diritto”. Questa la risposta del sindaco Roberta Tintari alle sollecitazioni arrivate a mezzo stampa dal consigliere Sara Norcia in merito al cosiddetto Decreto Ristori-ter dell’Esecutivo. “Ad oggi non è arrivato alcun finanziamneto governativo ed è anche comprensibile visto che il provvedimento è stato licenziato appena tre giorni fa. Il Comune di Terracina è già organizzato per l’erogazione dopo l’ottima esperienza della scorsa primavera che, grazie al lavoro dell’Azienda Speciale, ci ha consentito di distribuire i buoni spesa attraverso una carta di credito ricaricabile e anonima. Quelle carte – prosegue il sindaco – sono ovviamente ancora attive e costituiranno uno strumento prezioso anche in questa circostanza. Rivedremo probabilmente i criteri, cercando di allargare il più possibile la platea dei beneficiari, sempre in considerazione della somma che spetterà al nostro Comune. Apprezziamo la solerzia del consigliere Norcia – conclude Tintari – e ci sentiamo di tranquillizzarla circa la sensibilità di questa Amministrazione e la sua volontà di procedere celermente non appena le risorse saranno disponibili”.

L’assessore ai Servizi Sociali Alessandro Di Tommaso conferma che “l’assessorato è pronto a fare la sua parte. Il sostegno alle necessità dei cittadini più bisognosi rimane una priorità, soprattutto in questo tempo infame caratterizzato dall’emergenza covid che ha accentuato le situazioni di disagio di tante famiglie. Proprio in questi giorni l’Azienda Speciale ha vissuto due passaggi sostanziali che ne garantiscono la piena operatività con obiettivi precisi e strumenti adeguati: è stato infatti approvato il Bilancio dell’Azienda ed è stato nominato il nuovo cda, composto dal Presidente Vincenzo De Nigris e dai consiglieri Antonella Caporossi ed Emanuela Rossi. Approfitto per rivolgere a loro i sinceri auguri di buon lavoro da parte dell’Amministrazione”.  Per quanto riguarda la specifica questione dei buoni spesa, “ci sentiamo di tranquillizzare i cittadini circa la rapidità e la massima trasparenza gestionale dell’erogazione dei buoni”.

Share this post