Caffè letterario, la II edizione alla biblioteca del Liceo Da Vinci


“Fondare biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che, da molti indizi, mio malgrado, vedo venire. Ho ricostruito molto, e ricostruire significa collaborare con il tempo, nel suo aspetto di “passato”, coglierne lo spirito o modificarlo, protenderlo quasi verso un più lungo avvenire; significa scoprire sotto le pietre il segreto delle sorgenti”. Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano.

La Biblioteca del Liceo promuove la II edizione del Caffè letterario con una serie di incontri, aperti alla cittadinanza, con autori ed esperti del panorama letterario e intellettuale dell’Italia contemporanea. Il progetto nasce dall’intento di creare nella Biblioteca uno spazio comune di condivisione delle idee e di dialogo mediato da parola, immagini, musica capaci di emozionare e sollecitare la riflessione.

Le iniziative spazieranno in una varietà di generi, temi e personalità: Michela Marzano, Federico Pace, Maurizio De Giovanni, Luca Trapanese e Luca Mercadante, dalle cui voci coglieremo il senso del loro ‘fare storie’.

Gli incontri si svolgeranno secondo il seguente calendario:

  • Giovedì 13 febbraio 2020 ore 17.00: Michela Marzano, Idda, Einaudi Editore

‘Memoria. Ricordo. Amore. Oblio’.

Moderano: Sandra Di Vito e Rita Pannozzo

  • Venerdì 20 marzo 2020 ore 17.00: Federico Pace, Scintille, Einaudi Editore

‘Viaggio attraverso gli incontri che danno un senso alla nostra vita’.

Moderano: Andrea Di Lello e Silvia Vinciguerra

  • Giovedì 2 aprile 2020: Maurizio De Giovanni, Dodici rose a settembre, Sellerio Editore

‘Conversazione in giallo’.

Moderano: Tiziana Brancato e Giovanni Petrone

  • Martedì 21 aprile 2020: Luca Trapanese e Luca Mercadante, Nata per te, Einaudi Editore

‘Essere padre’.

Moderano: Raffaella Leone, Pasquale Lattari, Luca Vallario. Con la collaborazione di Carol Carpenito.

L’organizzazione degli eventi è stata resa possibile grazie alla sensibilità culturale e alla disponibilità del Dirigente scolastico, prof. Mario Fiorillo, e al prezioso contributo di un gruppo di alunni del Liceo (Antogiovanni Sergio Ignazio, Antonelli Lucrezia, Casarrubea Francesca, De Filippis Syria, Del Monte Silvia, De Simone Sara, Scognamiglio Marco, Tuccelli Mattia) impegnati nei ‘Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento’ (PCTO) e che, guidati dalle docenti Emiliana Petrarolo e Laura De Risi, hanno collaborato alla realizzazione del materiale di promozione dell’iniziativa e agli arrangiamenti musicali, dimostrando una naturale inclinazione verso la lettura, considerata esperienza di crescita e strumento di conoscenza di sé.

Quest’anno il progetto del ‘Caffè letterario’ amplia le sue iniziative, attivando in collaborazione con la Scuola Holden di Torino, per la prima volta sul nostro territorio, il corso “Il mestiere di scrivere”, tenuto dalla scrittrice Valentina Farinaccio. Il laboratorio prevede 8 incontri, dal 3 aprile al 26 maggio 2020, che si svolgeranno nella Biblioteca del nostro istituto dalle 17.00 alle 19.00 e saranno aperti agli alunni delle classi quinte e agli studenti maggiorenni del nostro liceo e delle scuole del territorio, ai docenti e agli esterni interessati. Per informazioni sul costo, sul calendario ed eventuale iscrizione collegarsi al link https://scuolaholden.it/mestiere-di-scrivere/.

L’autrice ha pubblicato per Mondadori i romanzi La strada del ritorno è sempre più corta (Premio Kihlgren, Premio Rapallo Opera Prima, Premio Adotta un Esordiente) e Le poche cose certe, finalista al Premio Chianti. Collabora, fra gli altri, con Il Venerdì di Repubblica. Per Utet, a settembre del 2019, è uscito Quel giorno. Racconti dell’attimo che ha cambiato tutto. Ha un passato da critico musicale.

Share this post