Camilla, che capolavoro !!!


Camilla Sanguigni al CQR. Anxur time

E’ stato come scalare una montagna (e per questo il papà Antonio è pure un esperto n.d.c.) e alla fine c’è riuscita. Camilla Sanguigni, 15 anni, uno dei migliori prodotti di sempre del vivaio della Pallavolo Futura Terracina ’92, prende parte questa settimana con la Rappresentativa del Lazio al Trofeo delle Regioni, la più nobile kermesse giovanile di pallavolo che chiude ufficialmente la stagione, mettendo in vetrina le migliori speranze pallavolistiche del panorama Nazionale.

Camilla Sanguigni al CQR. Anxur time

Una notizia che detta così potrebbe sembrare assolutamente normale, ma assume i contorni quasi di una favola se si considera che Camilla, da sempre utilizzata nel ruolo di centrale, è stata inserita nelle magnifiche 12 dal Selezionatore del Lazio Alessandro Spanakis come schiacciatrice.

In pratica in circa tre mesi la futurina è stata capace di assimilare velocemente le nozioni per giocare in posto quattro e convincere subito il tecnico. Una storia iniziata alle soglie della primavera scorsa quando Camilla ha risposto insieme ad altre compagne di squadra alla prima convocazione.

E’ bastato un primo colloquio tra vecchie conoscenze della pallavolo, Spanakis e Mario Milazzo, tecnico delle giovanili della Futura, per intuire che Camilla aveva tutte le carte in regola per sorprendere cambiando ruolo.

Camilla Sanguigni al CQR. Anxur time

Un infortunio alla caviglia capitato qualche settimana dopo, sembrava aver complicato i piani, ma Spanakis l’ha aspettata e dopo il recupero ha lavorato praticamente ogni giorno per un’ora in palestra con Mario Milazzo, in aggiunta ai consueti allenamenti di squadra con la Serie D e Under 16 d’Eccellenza, oltre alle sedute in palestra.

Un’assiduità notevole, considerando anche i ritmi scolastici che le hanno permesso di uscire con una media voto eccellente. E di solito chi lavora in questa maniera viene premiata e Camilla ha ottenuto quello che si meritava.

“Sono emozionata- ha detto-, ancora non ci credo. Sarà un’esperienza fantastica comunque andrà. Ringrazio tutti coloro che mi hanno telefonato e mandato messaggi di congratulazioni”.

Camilla ha iniziato con la sorella Marianna nel minivolley della Futura Terracina con istruttrice Paola Palermo. Ha subito bruciato i tempi passando sotto le sapienti mani di Arcangelo Vaccarella in Under 12, giocando sotto età e vincendo il suo primo campionato.

Numerosi poi i successi con le giovanili e nella stagione 2014/2015 con Massimiliano Leonardi, altro tecnico di fondamentale importanza per il suo percorso di crescita, è arrivato l’esordio in Serie C a nemmeno 14 anni, con tanto di partecipazione al Trofeo delle Province, da lei disputato due volte.

Camilla Sanguigni al CQR. Anxur time

Quest’anno è stata titolare inamovibile in Serie D con la vittoria del Campionato, sempre da centrale. Le avversarie dicono di lei.:”Un viso da bambina con una grinta micidiale”. Se la tengono stretta le compagne di squadra. Le amiche del cuore, ma anche le veterane. Michela Sciscione stravede per lei e capitan Grimaldi ha sempre creduto nelle sue potenzialità. Da questa settimana Camilla scriverà un’altra pagina del suo personale libro di favole.

Share this post