Cantieri a Borgo Hermada, lavori per edifici e strade: il bilancio


Dopo anni di sacrifici per recuperare alle conseguenze dei debiti e del dissesto finanziario da oltre cento milioni di euro, senza dimenticare l’anno di commissariamento che ha congelato l’amministrazione della città, si torna finalmente a spendere. Da oggi ci sono le risorse per iniziare a riqualificare interi quartieri che da troppo tempo attendono un restyling articolato e complesso. È l’assessore all’Urbanistica Pierpaolo Marcuzzi a presentare i tanti interventi che riguarderanno Borgo Hermada. Domenica 27 gennaio farà gli onori di casa in occasione dell’incontro pubblico che avrà luogo nella struttura del centro anziani a partire dalle 18.45 in compagnia del sindaco Nicola Procaccini. Sarà il momento per annunciare tutti i lavori che saranno svolti nel 2019. Tra gli interventi, bisogna ricordare la Torre dell’acquedotto per 100mila euro, la scuola Alfredo Fiorini per 41mila euro, gli interventi alla delegazione comunale, alla tensostruttura per 70mila euro complessivi. E poi il capitolo strade e marciapiedi: via Sani, Lestra Mattoni, via Fusco, via Lungo Sisto, via Circonvallazione, via Bonificatori e via Battisti per centinaia di migliaia di euro, in parte già affidati in parte in fase di affidamento. Il totale dell’inizio dei lavori per il 2019 è di 974mila euro. A cui si aggiungono le opere già avviate o in fase di ultimazione: scuola arti e mestieri (107mila euro), sistemazione scuola dell’infanzia (300mila euro), strade extraurbane (888mila euro) e rifacimento del campo sportivo (471mila euro comunali e 445mila euro Ssd Hermada-Coni). 

Share this post