Querelle FdI-Caringi, tocca a Marcuzzi: «Sapore di cose false»


Non si ferma il botta e risposta tra l’ex assessore e responsabile cittadino di FdI Luca Caringi e i componenti della maggioranza. Questa volta è l’assessore all’Urbanistica e referente FdI del sud pontino Pierpaolo Marcuzzi a rispondere a Caringi.
«Caro Luca, il tuo comunicato stampa di oggi – il tuo ennesimo comunicato di questi giorni in cui sembra che tu stia scrivendo una nuova enciclopedia – ha il sapore delle cose false. Anche i sassi a Terracina sanno che ti stai candidando contro Fratelli d’Italia e l’amministrazione comunale di cui hai fatto parte per quasi 9 anni. Così come tutti sanno che fosti proprio tu ad avvicinare i consiglieri comunali delusi dal Pd per avvicinarli alla causa della tua candidatura. A scanso di equivoci, io penso che la tua ambizione di candidarti a sindaco sia perfettamente legittima. Fallo! Eppure sarà che io non sono un filosofo, ma sono una persona pratica, ci sono due cose che proprio non capisco. La prima è perché tu non abbia la sincerità di dire le cose come stanno, senza fare tutti questi giochini. La seconda cosa che non comprendo è come puoi pensare di rappresentare quei partiti che sono stati all’opposizione dell’amministrazione di cui entrambi abbiamo fatto parte fino ad oggi. Per questo motivo, io e te, abbiamo la stessa idea: riunire il centrodestra tutto. Ma io credo che debba essere fatto a partire dall’attuale sindaco e da tutti coloro che si sono fatti “il mazzo” in questi anni. Mentre tu pensi che si possa sconfessare tutto e tutti, pur di essere tu il candidato sindaco del centrodestra. Su questo non siamo proprio d’accordo. Sul resto, amici come prima».

Share this post