Cartucce e tagliole, scatta il blitz del Nipaf: sequestrato il materiale


I forestali del nucleo investigativo hanno eseguito un blitz in località La Ciana, nel Comune di Terracina, contro il bracconaggio. L’iniziativa dei militari, partita dall’acquisizione di informazioni relative a una presunta attività di bracconaggio, è stata portata a termine nelle scorse ore. Un 62enne del posto è stato controlla e nell’ambito dell’ispezione sono state rinvenute in possesso dell’uomo 150 cartucce di vario calibro detenute in modo irregolare nonché una trentina di tagliole per la cattura illegale di avifauna selvatica. Ovviamente, come previsto in queste situazioni, tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro mentre per il soggetto è scattata la denuncia.

Share this post