Casali e D’Ammizio salgono sul ring


Dopo 40 anni due pugili terracinesi tornano a Roma per un torneo. Grande soddisfazione per il circolo pugilistico "Dante Venturi", intitolato al pugile che vinse il Guantone d'Oro 1947, e che ha lasciato la passione per la nobile arte al figlio, che oggi gestisce giovanissimi e promettenti atleti. A Roma andranno il Mediomassimo Stefano Casali e il peso Leggeri Giorgio D'Ammizio. Entrambi si sono formati e si stanno formando nel circolo "Dante Venturi". I tornei si terranno mercoledì 16 marzo. Per Casali si tratta del torneo regionale esordienti "youth" e per D'Ammizio della fase Regionale dei Campionati Italiani "Scholl Boy". Per gli amanti della "Noble Art"è una grande soddisfazione. Così come per Roberto Venturi, che con grande impegno e sacrifici ha riportato il pugilato a Terracina dopo quasi 40 anni.

Sono ore d’attesa in casa del Circolo Pugilistico Dante Venturi di Terracina. Domani infatti a Roma saranno impegnati il mediomassimo Stefano Csali e il peso leggeri Giorgio D’Ammizio in un prestigioso torneo a Roma. Per Casali si tratta del torneo regionale esordienti “youth” e per D’Ammizio della fase Regionale dei Campionati Italiani “Scholl Boy”. Grande soddisfazione per il Presidente Roberto Venturi che dopo quasi 40 anni ha riaperto una palestra di pugilato dedicata a suo padre.

 

Share this post