Chiesa dell’Annunziata, dubbi sul finanziamento per il restyling


Una voce che circola sui social network, rimbalzata direttamente da chi di quell’iniziativa fu principale promotore e sostenitore. Carmelo Palella, già dirigente scolastico e animatore culturale della città, torna a parlare del finanziamento da 30mila euro ottenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per un intervento di restauro della chiesa dell’Annunziata, nel centro storico alto. Che fine ha fatto quel finanziamento? Non si sa, e la preoccupazione è che sia andato perso. Perché? «Per non aver depositato ulteriore documentazione entro il termine previsto da parte dell’ente locale» scrive Palella sul suo profilo social. «Il progetto minimale presentato (con quella cifra lo scopo era solo quello) prevedeva l’apertura e l’utilizzo della struttura e la creazione di un auditorium per convegni, mostre, concerti, riunioni, recupero dei quadri degli altari in foto, impianto elettrico, pavimento in legno». L’ex dirigente scolastico ammette di voler essere smentito, lo spera. Staremo a vedere.

Share this post