Il cocomero pontino inserito tra i prodotti d’eccellenza nazionale


Il Governo riconosce l’eccellenza alimentare del territorio in Gazzetta ufficiale. Il cocomero pontino, varietà orticola della zona fra Terracina, Sabaudia e Fondi, è stata riconosciuta come eccellenza nazionale con decreto del Ministero delle Politiche agricole, rappresentato dal ministro Gian Marco Centinaio (Lega), e pubblicato in Gazzetta ufficiale. Il cocomero pontino, quindi, entra a far parte dei cosiddetti Pat, prodotti agroalimentari tradizionali. Sono all’incirca 70, in provincia di Latina, le cooperative agricole, per oltre 300 aziende, 6 centri di imballaggio e 8 vivai, che si occupano della piantagione, raccolta e lavorazione dei cocomeri pontini. Numeri – questi riportati dall’Ansa – che sottolineano l’importanza e la valenza economica di questo prodotto. A favorire l’ingresso del cocomero pontino tra i “Pat”, il sapore dolce e la polpa saporita. Il riconoscimento deriva anche dal profondo impegno profuso dai coltivatori che da anni chiedono la valorizzazione dei propri prodotti.

Share this post