Commercianti danneggiati dal maltempo, la Lega propone riduzione dei tributi


La Lega propone riduzione dei tributi ai commercianti: il Comune – sostiene il segretario Massimiliano Di Girolamo – deve aiutare gli imprenditori danneggiati dal maltempo del 29 ottobre. «Agevolare le attività commerciali che hanno subito danni economici consistenti e oggi lavorano in condizione di disagio» insiste il Carroccio. «I Comuni possono deliberare agevolazioni sui tributi di loro competenza anche fino alla totale esazione per gli esercizi commerciali situati in zone colpite. Si potrebbe procedere con una modifica al regolamento per l’occupazione del suolo pubblico e prevedere la riduzione del canone anche fino al 70%». Insomma, gli strumenti ci sono. «Nei prossimi giorni proporremo un ordine del giorno da discutere in Consiglio comunale con il quale chiederemo l’introduzione di un articolo specifico con cui, in caso di calamità naturali riconosciute nei termini di legge, il Comune, previa individuazione delle aree interessate con atto di giunta, potrà prevedere la riduzione del canone di occupazione suolo pubblico per un periodo fino a 24 mesi. La politica deve necessariamente considerare i disagi della comunità ponendo al primo posto il bene della collettività, riavvicinando al contempo il cittadino alle istituzioni».

Share this post