Consiglio comunale ricco, convocata l’assemblea per il 2 marzo


Si discuterà di regolamenti, urbanistica e debiti fuori bilancio nel prossimo Consiglio comunale convocato dal presidente Gianfranco Sciscione il prossimo 2 marzo alle ore 9. Dieci, in tutto, i punti all’ordine del giorno. Si parte con una nota politica, cioè la surroga del consigliere comunale Patrizio Avelli, nominato assessore, con Giuseppe Talone, primo dei candidati non eletti nella lista di Fratelli d’Italia. A seguire il dibattito sulla monetizzazione di aree destinate a standard urbanistici e parcheggi pertinenziali e il regolamento per il funzionamento della commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo. Altri argomenti riguardano la verifica delle aree e dei fabbricati da destinarsi a residenza e attività produttive, la nuova palestra da costruire nel quartiere Calcatore e la ricognizione degli immobili di proprietà suscettibili di alienazione o valorizzazione.

Share this post