Consulenze e dubbi, la Lega chiede al sindaco di fare chiarezza


Il gruppo consiliare della Lega di Terracina chiede chiarezza «su consulenti dell’europarlamentare Procaccini che utilizzano nome e logo del Comune».

«Una società – si legge nella nota – già annoverata tra i prestatori di servizi dell’Europarlamentare Nicola Procaccini, sembra utilizzi, o abbia utilizzato, il nome e/o il logo del Comune di Terracina per la promozione dei propri servizi finanziari.

Sembra che quote della stessa società siano state anche riconducibili a un esponente politico attuale. Chiediamo immediatamente chiarezza all’amministrazione nella figura della Sindaca f.f. Roberta Tintari per appurare quali rapporti ci siano tra il comune e la suddetta società, visto che l’assessore Zomparelli avrebbe dichiarato sui social network che tra la società e il Comune non esiste nessuna convenzione e non sono autorizzati ad utilizzare loghi o diciture che possano indurre a pensarlo. Nel caso si confermino le ipotesi di cui sopra si proceda alla richiesta del risarcimento dei danni».

Share this post