Contributi per i canoni di locazione, l’iniziativa di Spi-Cgil


Poco tempo tra la pubblicazione dell’avviso e il termine per presentare le domande e la difficoltà, immaginiamo perlopiù per persone anziane o in condizioni di disagio, di inoltrare le istanze esclusivamente tramite posta elettronica certificata. Il sindacato Spi-Cgil, per voce del referente Lino Bucci, scriva alla sindaca Roberta Tintari per condividere da un lato l’iniziativa, dall’altro per criticare le modalità in cui questa viene attuata. In primis – scrive il sindacato – si tratta di un avviso pubblico comparso sul sito del Comune il 19/11 con scadenza 26/11. Dall’altro c’è da considerare la difficoltà di inviare tutto via PEC, come se tutti avessero le competenze per farlo, a essere un computer o una casella di posta elettronica certificata. «Siamo convinti che in un periodo di grandissima crisi economica e sociale qual è quella che stiamo vivendo, l’istituzione pubblica deve moltiplicare i propri sforzi per essere maggiormente al fianco dei cittadini».

Da qui la decisione del sindacato di attivare a partire da lunedì 23 novembre un servizio di assistenza per tutti coloro che hanno necessità di un aiuto nel compilare i moduli e nell’invio via PEC. Spi-Cgil chiede però all’amministrazione comunale di allungare i tempi di scadenza e di estendere la modalità di invio della documentazione.

Share this post