Coppa Italia: Arriva il Neapolis. Fondi eliminato


Da 4-2 a 4-2. E’ trascorso un anno da quando il Terracina espugnando il Purificato eliminò il Fondi avanzando al turno successivo di Coppa Italia. I tigrotti hanno ripetuto lo stesso risultato di un anno fa. Nel prossimo turno, i sedicesimi di finale, i biancocelesti se la vedranno con il Neapolis che ha superato il Mugnano ai rigori; l’incontro si disputerà al “Mario Colavolpe” il 15 ottobre.
La sfida del Purificato – Dopo un avvio incerto, palo del Fondi con Attili, il Terracina è cresciuto di convinzione. Mister Fabio Celestini ha dato prova di tenere alla competizione operando solo due cambi rispetto all’undici scelto contro l’Isola Liri. «Vincendo altre cinque partite ci si può aggiudicare un trofeo prestigioso – ha confermato il tecnico biancoceleste a fine gara – La vittoria nel derby è stata una bella iniezione di fiducia che ci farà lavorare con entusiasmo nei prossimi giorni». Primo gol di De Angelis. E’ stato il bomber a sbloccare l’incontro con una splendida acrobazia. L’attaccante è in crescendo di condizione: suo l’assist per D’Agostino del 4-2. Primo gol con la casacca dei tigrotti anche per Sopcic alla prima apparizione. La terza rete porta la firma del leader della squadra. Ortega è l’anima, la forza e la tenacia di una squadra che ancora non esprime tutto il potenziale a disposizione.

Share this post