Danni del maltempo, 635mila euro di lavori di somma urgenza


La prima “mazzata” economica dopo l’uragano del 29 ottobre scorso è arrivata: 635mila euro sono stati impegnati dal Comune per fronteggiare i lavori di somma urgenza necessari a ricostruire il viale della Vittoria e gli edifici devastati dal tornado. Con una deliberazione di giunta, l’amministrazione comunale ha previsto la prima tranche delle spese da sostenere. È solo una minima parte, dal momento che l’ente stesso all’indomani dell’ondata di maltempo aveva quantificato danni per milioni di euro alle sole strutture pubbliche. Cui vanno aggiunti i danni subiti dai privati. Sono stati necessari il sostegno di beni di prima necessità ai volontari e alle famiglie evacuate, la rimozione di rifiuti accumulati presso i cigli stradali, il ripristino della viabilità nei tratti di strada interessati, il taglio degli alberi. Numerose le ditte impegnate al fine di realizzare tutti i lavori nel più breve tempo possibile. La somma urgenza ha quindi previsto un esborso complessivo di 635mila euro. Soldi che il Comune prenderà dai suoi risparmi in attesa, e nella speranza, che possano rientrare tutti grazie agli aiuti promessi dal Governo.

Share this post