Decesso del soprintendente Urciuoli, il cordoglio del sindaco


La morte improvvisa e inaspettata del soprintendente ai beni culturali Saverio Urciuoli ha lasciato tutti senza parole. A nome dell’amministrazione comunale di Terracina, il sindaco Nicola Procaccini e l’assessore alla Cultura Barbara Cerilli, che più degli altri amministratori hanno lavorato a stretto contatto col soprintendente, esprimono il loro cordoglio per la triste notizia del decesso. «Dopo la sua nomina – ricorda il sindaco Procaccini – al vertice della Soprintendenza di Rieti, Latina e Frosinone, avvenuta meno di due anni fa, ha instaurato con la nostra comunità un rapporto di sincera simpatia reciproca e stima professionale. Le sue frequenti visite a Terracina, in compagnia del delegato Francesco Di Mario, sono sempre state caratterizzate da grande disponibilità e hanno rappresentato dei momenti molto piacevoli di confronto e di progettazione per la valorizzazione del nostro patrimonio culturale, tanto ricco da impressionare anche il professor Urciuoli, la cui curiosità lo portava ad ampliare ulteriormente la sua vastissima cultura. Mancherà a noi che abbiamo avuto l’onore di conoscerlo e all’intera città che perde un amico recente, ma sincero. Desideriamo rivolgere le sentite condoglianze della città di Terracina alla sua famiglia e ai suoi colleghi».

Share this post