Decreto ingiuntivo alla Romana Luminex


L'ex vice sindaco di Terracina Gianfranco Sciscione. Anxur Time

Soddisfazione è stata espressa dall’attuale Presidente del Consiglio del Comune di Terracina, Gianfranco Sciscione dopo che l’Avvocato del Comune, Martina Iannetti, ha reso noto che il Tribunale di Latina ha emesso un decreto ingiuntivo di 147.000 euro a carico della società di Roma, la Romana Luminex a favore del Comune di Terracina, per canoni non pagati o differenza di questi per gli anni che vanno ininterrottamente dal 2007 al 2014.

L’allora Assessore ai Servizi Cimiteriali ricorda che la Romana Luminex aveva un appalto per le lampade votive nei cimiteri di Terracina per 16 anni, 2006 al 2021. Il primo atto da assessore ai servizi cimiteriali di Gianfranco Sciscione fu la revoca del contratto nel settembre 2014.

Il ricorso della Romana Luminex fu respinto dal tribunale ed oggi è arrivato anche il decreto ingiuntivo a favore del Comune. Gianfranco Sciscione ricorda che la Romana Luminex doveva versare nelle casse comunali 35 mila euro all’anno più Iva. Con l’attuale servizio entrano circa 200 mila euro l’anno.

Il Presidente del Consiglio Comunale ci tiene a ringraziare pubblicamente l’equipe che all’epoca lo ha supportato per raggiungere questo risultato. L’avvocato Martina Iannetti, Claudio Micalusi ex dipendente oggi in pensione e la dottoressa Sabrina Tacelli.