Delega all’edilizia scolastica, incarico alla consigliera Carinci


Il sindaco di Terracina, Nicola Procaccini, ha conferito oggi la delega all’Edilizia e alla Manutenzione degli Edifici Scolastici al consigliere di Fratelli d’Italia Barbara Carinci. Insegnante presso la scuola primaria “E. Fiorini”, il neo delegato commenta così il nuovo incarico: «Ringrazio innanzitutto il sindaco per la fiducia che ripone in me e per la stima dimostrata. Sento una grande responsabilità perché la scuola è il mio mondo e perché la sicurezza dei ragazzi e del personale che opera nell’istruzione rappresenta una priorità. Il mio lavoro mi consente di godere di un osservatorio privilegiato su questo argomento e di avere cognizione dei problemi inerenti la condizione degli immobili che ospitano le attività scolastiche. Non nascondo le criticità che affliggono questi edifici, spesso fonte di disagio per chi li vive. Quello che è certo è che l’Amministrazione si sta prodigando, per quanto è nelle sue attuali possibilità, per eliminare e attenuare le difficoltà. Proprio la scuola in cui lavoro, la “Elisabetta Fiorini”, è oggetto di un profondo intervento di ristrutturazione, prossimo al completamento, che consegnerà una scuola rinnovata e confortevole ad alunni e operatori scolastici per l’avvio del nuovo anno. Anche il plesso di Borgo Hermada, l’“Alfedo Fiorini”, ha recentemente beneficiato di sensibili lavori di sistemazione. Ora che il dissesto è finalmente alle spalle, sono convinta che potremo programmare con maggiore disponibilità e serenità una serie di interventi volti a migliorare il patrimonio di edilizia scolastica afferente il Comune, partendo dalle criticità fino ad arrivare ad una manutenzione ordinaria che possa prevenire le situazioni di disagio. Sotto questo punto di vista confido molto anche nella prosecuzione dell’atteggiamento di attenzione e cura che tutti i fruitori delle scuole hanno avuto finora nell’utilizzo delle strutture. Desidero ringraziare – conclude Carinci – l’assessore Luca Caringi e gli Uffici Comunali per la disponibilità che mi hanno dimostrato in un primo incontro che abbiamo avuto oggi stesso dopo la mia nomina».

Share this post